Canneto e le sue bellezze

Canneto è anche famosa per il sito medievale di Santa Maria della Neve, già Santa Maria di Canneto, dove, proprio i monaci di Farfa, eressero una delle loro principali azienda agrarie, dotandola di una preziosa cappella che crebbe tanto da essere centro di cura d’anime. Tra numerose curiosità e opere d’arte, in una struttura quattrocentesca, il sito riporta alcune testimonianze archeologiche che i monaci vollero inglobare nelle murature. Oltre quindi alla casa di amministrazione, di cui restano i corpi centrali, emergono un grande arco di passaggio, un sotterraneo, il pozzo-cisterna e soprattutto le due chiese. La più grande e recente (XVI sec.) dedicata alla Madonna della Neve fa da filtro al gioiello dell’arte principale che oggi funge da sacrestia: la cappella di Santa Maria di Canneto (XIV-XV sec.).